“Bike sharing” all’Università di Palermo

mag
2009
05

scritto da on Ambiente, Attualità, Palermo

Nessun commento

Sembra strano ma una settimana dopo la fallita sospensione del servizio navetta alla Cittadella Universitaria di Palermo (Campus come dicono gli stranieri) parte il servizio Bike sharing.
Ma torniamo indietro nel tempo.
E' il 2008, primavera, sono sull'autobus e mi reco al lavoro come tutti i giorni, vedo un camion che scarica alcune decine di biciclette proprio accanto al parcheggio del personale della Facoltà di Lettere..poco di fronte alla Facoltà di Architettura. Poche settimane prima erano stati installati dei sistemi metallici per parcheggiare e legare le bici. Mi aspettavo prima o poi che arrivassero le bici ed eccole qui, nuove fiammanti, luccicano al primo sole primaverile. Finalmente un bel servizio! Mi complimento quasi da solo per il fatto di far parte di una struttura che ha scelto di fornire un servizio pulito ed economico. La soddisfazione però dura un giorno, infatti l'indomani non trovo più nulla, a parte le strutture metalliche per agganciare le bici. Vado a chiedere informazioni al Tabaccaio lì vicino che doveva gestire il servizio e scopro che non c'erano ancora le carte in regola per farlo partire..."L'Università deve ancora sbrigare le faccende" mi dice. Nulla più. Le bici però sono scomparse.
Ora siamo nel 2009 si ricomincia nuovamente ma stavolta non me lo faccio scappare, non si sa mai che scompaiano il giorno dopo! Così appena uscito dall'ufficio mi catapulto subito a chiedere informazioni.
Stavolta le strutture sono state montate poco sotto l'edificio 19, il Polididattico. Vedo un signore che è lì all'impiedi che confabula con alcune persone del servizio di vigilanza della Fidelitier e così chiedo lumi.
Il servizio è destinato al personale e agli studenti dell'Ateneo palermitano. Per goderne uno studente deve presentare un certificato di iscrizione all'Università di Palermo, il personale un attestato di servizio, pagare un quota di 5 € annui e poi 1€ per l'uso della bici per una giornata dal mattino alle 7:30 fino alle 19 di sera dal lunedì al venerdì. 5€ per una settimana e 10 per un mese con possibilità di prenderla e portarsela a casa.
Non c'è che dire, i prezzi sono buoni ma mi chiedo il Bike sharing non è quel servizio dove tu prendi una bici in una zona della città, la lasci in un altra zona e te ne vai? Mi pare che questo sia un semplice noleggio bici.
Mah... speriamo contribuisca a parcheggiare l'auto che è l'obiettivo principale!

Lascia un Commento